1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Agenzia delle Entrate: Comunicato Unitario


E' il momento della mobilitazione ! Sono trascorsi più di due mesi da quando il Vice Ministro Casero si  impegnò  a fissare la ripresa del confronto con le OO.SS. nazionali per definire le modalità di recupero delle somme che si vorrebbero decurtare dal comma 165 del 2014 e per avviare un discussione preventiva sul progetto di riforma delle Agenzie fiscali capace di riconoscere alle stesse maggiore autonomia e  capacità di azione a seguito anche delle relazioni del FMI e dell'OCSE. A tutt'oggi su questo nessun segnale è arrivato né da parte dell'Autorità politica né dal vertice dell'Agenzia, mentre invece nella giornata di venerdì 15 ottobre il Consiglio dei Ministri ha approvato un  Decreto legge che incorpora le funzioni di Equitalia all'interno dell'Agenzia, che a suo volta sarà notevolmente riformata. In buona sostanza il Vice Ministro e il vertice dell'Agenzia  non hanno rispettato gli impegni senza che nel frattempo sulle questioni più strettamente di settore e contrattuali si sia fatto un solo passo in avanti. Restano infatti irrisolte importanti problematiche quali:
~     la mancata liquidazione del salario accessorio anni 2014-2015 e l'assoluta incertezza per il 2016;
~     gli ulteriori tagli alle somme stanziate dal  Ministro dell'Economia e delle Finanze  con il decreto ex comma 165 per l'anno 2014, pari a oltre 45 milioni di euro, derivanti da improbabili "interpretazioni ragioneristiche";
~     la previsione di tagli "strutturali" anche alle risorse c.d. "fisse e ricorrenti" presenti sul FPSRUP dei lavoratori;
~     nessuna definizione delle progressioni economiche per il 2016;
~     nessuna soluzione per i tutti i "retrocessi" all'interno e tra le aree;  
Il tutto mentre incredibilmente l'Agenzia, nonostante le diffide presentate, vara in modo assolutamente unilaterale un sistema di valutazione mai concordato con le OO.SS., e su cui l'Agenzia nei mesi scorsi si era impegnata a proseguire il confronto.      
A fronte di una situazione sempre più difficile le scriventi OO.SS. unitariamente,

proclamano 

lo stato di agitazione del personale che sarà articolato con modalità che saranno di seguito comunicate. E' di tutta evidenza che ove non dovessero emergere concreti segnali di discontinuità rispetto a quanto rappresentato, ivi compreso il ritiro immediato del sistema di valutazione unilaterale, la mobilitazione proseguirà con ulteriori iniziative di lotta ancora più incisive. 

Roma, 18 ottobre 2016
     
CGIL FP         CISL FP    UIL PA      CONFSAL/SALFi                 FLP 
Boldorini          Silveri   Cavallaro  Callipo Sempreboni     Cefalo Patricelli
                                                                  Sparacino



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico