1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Ispettorato Nazionale del Lavoro: Comunicato unitario


ISPETTORATO NAZIONALE DEL LAVORO 
la discussione prosegue


Il 12 gennaio si è tenuto un ulteriore incontro relativo alla bozza di circolare. In apertura, il dott. Papa ha preannunciato che con successive circolari, precedute da appositi incontri  tecnici, verranno affrontati ulteriori aspetti relativi all'organizzazione dell'INL, fra cui anche la vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Dopo aver precisato il nostro apprezzamento verso l'Amministrazione per aver recepito sostanzialmente le osservazioni che avevamo formulato nel corso della precedente riunione, abbiamo comunque segnalato la necessità di ulteriori miglioramenti. Il Direttore Pennesi ha, in seguito, precisato la necessità di mantenere ferme le specifiche professionalità ispettive presenti, data la complessità della normativa. Per questa ragione, gli ispettori impegnati nella vigilanza previdenziale e assicurativa saranno dedicati esclusivamente a quel settore, così come gli ispettori del lavoro che li andranno ad affiancare - con modalità che dovranno essere definite con successivi atti. Sulla formazione del personale, si sta ipotizzando la costituzione di quattro poli, dislocati sul territorio (Nord-Est, Nord-Ovest, Centro e Sud), che dovranno essere dedicati alla formazione continua del personale, anche mediante l'impiego delle risorse del Fondo Sociale Europeo. Con riferimento alla "procedimentalizzazione" dell'attività ispettiva, si è garantito il superamento del modello ministeriale, rendendosi comunque necessario individuare momenti di confronto tra i tre Enti coinvolti, al fine di individuare soluzioni interpretative e applicative condivise, mentre, rispetto alla programmazione della vigilanza, si è chiarito che anche la vigilanza ordinaria svolta dagli ispettori del lavoro dovrà essere tendenzialmente plurisettimanale. Rispetto alla qualifica di Ufficiale di Polizia Giudiziaria, verranno effettuate iniziative formative per favorire l'aumento delle competenze in materia. Abbiamo sollevato il tema del personale amministrativo, concordando con il direttore Pennesi - che ha ripreso l'argomento - sulla centralità della struttura amministrativa e anticipando che, anche su questa, presto saranno date indicazioni operative. Si è concordato che i processi, la definizione delle strutture, i piani formativi saranno oggetto, a breve, di confronto.   Da ultimo, a fronte delle nostre richieste, il dott. Papa ha chiarito: relativamente alla vigilanza sulle cooperative svolta dal personale proveniente dal Ministero - attualmente sospesa dal Ministero dello Sviluppo Economico, in attesa di una nuova convenzione - , che è pronta una bozza di intesa con il MISE, per riattivare nei prossimi giorni quest'attività; relativamente ai corsi di gestione del conflitto "VALORE PA", annullati in otto Regioni per mancato raggiungimento del numero di partecipanti, che l'INL ha intenzione di presentare la propria candidatura ai prossimi bandi, per garantire la partecipazione di tutto il personale.   L'incontro è stato aggiornato al prossimo 19 gennaio, ore 15, per proseguire la discussione sulla bozza, a seguito dell'avvenuta discussione.  

Roma, 16 gennaio 2017                  

FP CGIL                  CISL FP                UILPA
              



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico