Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

Notizie

Caso San Camillo. Bene il rispetto della 194, in Italia si segua l'esempio della Regione Lazio

Fp Cgil Medici e Dirigenti sanitari - Uil Fpl Medici - Fassid
(Simet - Snr - Aipac - Sinafo - Aopi)

Roma, 23 febbraio 2017 - L'assunzione di ginecologi non obiettori, laddove sono già in servizio medici obiettori che non garantiscono l'interruzione volontaria di gravidanza così come prevista dalla 194, è un atto di rispetto della legge e non lede la libertà di coscienza dei medici. 

Invitiamo pertanto le tante aziende sanitarie e le regioni che ancora oggi non garantiscono l'autodeterminazione delle donne, così come prescritto dalla legge 194, a seguire la strada intrapresa dall'azienda ospedaliera San Camillo e dalla Regione Lazio. 

Massimo Cozza, Fp Cgil Medici e Dirigenti sanitari
Roberto Bonfili, Uil Fpl Medici
Mauro Mazzoni, Fassid-Simet
Corrado Bibbolino, Fassid-Snr 
Alessandra Di Tullio, Fassid-Aipac 
Roberta Di Turi, Fassid-Sinafo 
Mario Sellini, Fassid-Aopi

 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito