1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

49ma riunione Comitato Permanente EPSU Enti Locali LRG 19 Settembre 2017 - Bruxelles

Report di Lucilla Pirovano


Dopo l'approvazione del verbale della seduta precedente, è stata avviata la discussione in merito al prossimo Congresso Epsu che si terrà a Dublino dal 4 al 7 giugno 2019 e ai possibili contributi che questo Comitato può fornire.
Il segretario generale di Epsu Jan Willem Goudriaan ha fatto una breve introduzione sulla situazione europea e sulle prossime sfide che dobbiamo affrontare, citando in particolare lo sciopero unitario francese del 10 ottobre.
Anche nel Regno Unito e in Slovacchia sono in corso mobilitazioni per ottenere aumenti salariali. In Repubblica Ceca questa lotta è stata vinta ed è stato ottenuto un aumento del 10%, dimostrando come un'azione organizzata possa far cambiare idea ai governi.

È in corso una campagna della Ces perché l'istanza degli aumenti salariali sia riconosciuta nell'agenda europea.

Dopo anni di lotta contro l'austerità, ora lottiamo perché Europa sia 'sociale'. La nostra lotta ha prodotto la discussione sul pilastro sociale, ora dobbiamo rafforzarne i principi.
In vista del vertice sociale di Göteborg è in discussione una giornata d'azione per il 7 novembre, ci saranno manifestazioni in alcuni Paesi e fino al 10 novembre è stato ideato un piano di azioni sui social media: ogni giorno un tema; non ci sarà una manifestazione a Göteborg. Obiettivo è convincere i leader europei che ci serve un robusto pilastro europeo dei servizi sociali affinché sia possibile garantire appieno i diritti sociali.

È importante per Epsu essere coinvolti nelle elezioni europee. Dobbiamo lanciare il messaggio: noi non votiamo i razzisti! Va combattuta l'estrema destra che strumentalizza l'immigrazione. Poi dobbiamo dire su quali punti vorremmo che il Parlamento Europeo si concentrasse, in particolare occorre investire sui servizi pubblici.

Al Congresso saranno in gioco le sfide dell'Epsu per i prossimi 5-10 anni: digitalizzazione, cambiamenti climatici, globalizzazione, trasformazioni sociali etc. Lo slogan dovrebbe essere COMBATTERE PER UN FUTURO PER TUTTI.

Il Congresso CES si terrà probabilmente a Vienna nel maggio 2019. Chi ha oratori da proporre può/deve farlo.Questa volta sarà valorizzata la dimensione settoriale e saranno attivati molti panel di discussione per rendere il dibattito interattivo per tutti i Paesi. Obiettivo è essere inclusivi anche con l'Europa centrorientale che l'ultima volta fu un po' esclusa dalla discussione.

Altri temi fondamentali saranno il futuro dei sindacati e il 'diritto alla cittadinanza'. È possibile che venga concordata una protesta simbolica per l'8 marzo con azioni coordinate di protesta e di sensibilizzazione sul divario di genere per salario e pensione.

Al seminario dei giovani che si è tenuto a Berlino è stata individuata la disoccupazione giovanile come priorità di azione.

Fra gli interventi su questo punto: Il compagno francese della CGT ha raccontato come le loro lotte contro il Governo Macron stanno unendo tutti i sindacati. Chiedono sostegno a tutti noi affiliati. Si rischia un arretramento agli anni 50 sui diritti dei lavoratori. Chiedono appunto messaggio di sostegno a tutti i Paesi da far pervenire attraverso la propria federazione, meglio se corredato anche da foto.
La compagna della Repubblica Ceca ha descritto la loro "lotta magnifica e vinta", aggiungendo che è stato anche grazie alla concomitanza con le elezioni politiche.Christine ha sottolineato l'importanza del tesseramento e ha presentato alcuni dei prossimi appuntamenti in calendario. Ha aggiunto che il Congresso di Epsu sarà strategico anche per interrogarsi sul 'processo'. Ci sarà un documento principale e tanti temi. Sarà anche l'occasione per verificare i risultati che stiamo ottenendo attraverso il Dialogo sociale. Cosa possiamo raggiungere? Cosa traiamo dalle nostre riunioni?

Documento orientativo su appalti per agenda urbana
Un quarto del PIL europeo è rappresentato da appalti pubblici. Ci sarà successivamente una relazione sugli esiti dell'indagine. Sarà invitato un esponente della Commissione per avere un aggiornamento. Dopodiché ragioneremo nelle prossime riunioni su quanto vogliamo ottenere in merito agli appalti pubblici.

Digitalizzazione dei servizi pubblici
È stata avviata una ricerca sull'impatto della digitalizzazione sulla funzione pubblica. Siamo solo all'inizio del lavoro e il responsabile della ricerca ha illustrato alcuni elementi. L'indagine riguarderà i casi di Regno Unito, Francia, Spagna e Italia. Verranno realizzate interviste con delegati e lavoratori. In particolare il focus sarà sui servizi pubblici per l'impiego. I compiti analizzati verranno suddivisi tra mansioni fisiche, intellettuali e sociali. I metodi presi in considerazione saranno autonomia, lavoro di gruppo e routine. Grande cura sarà dedicata agli strumenti di lavoro.Punti di attenzione sono il diritto a disconnettersi, la qualità professionale e i rischi legati allo stress e al burnout emotivo. I rischi/conseguenze individuati sono: intensificazione del lavoro, standardizzazione (routine) delle attività, alienazione e maggiore insicurezza.Sono ancora da definire i prossimi passaggi e quando verrà realizzata la pubblicazione finale.

Il documento sulla Parità di genere verrà adottato nella riunione plenaria di novembre.Dal 29 settembre ci sarà tempo per gli ultimi contributi/rimodulazioni. La scadenza per i commenti sarà circa 15 giorni prima della plenaria.La compagna del Regno Unito ha spiegato che da loro è in atto un aumento drastico dei licenziamenti delle donne dopo la maternità. Christine ha posto il tema del numero dei mesi di congedo di maternità che devono essere aumentati.

Il progetto del CEMR per il coinvolgimento nel Semestre europeo ha raccolto il sostegno di molte associazioni. Ce lo rimanderanno. La conferenza finale si svolgerà in Italia.Le questioni relative ad appalti e investimenti pubblici non si sono riuscite a inserire. Purtroppo il CEMR dimostra interesse solo per il 'processo'. Nostro scopo è influenzare il Semestre, spostare il focus dall'austerità al salario e alla contrattazione collettiva.

Nel programma di lavoro Cemr-Epsu vi è poi il Quadro per il benessere adottato l'anno scorso. Altri punti di azione da sviluppare ulteriormente sono la digitalizzazione e il rafforzamento dei contratti. Il problema è che risulta tutto abbastanza generico. Bisogna concentrarsi su 2-3 cose, ma è necessario trovare l'accordo con la parte datoriale.

Occupazione per i giovani nei servizi pubblici
Su questo tema si devono far pervenire le proprie proposte e azioni. Il quadro è decisamente preoccupante e deprimente. Il documento circolerà in tutte le reti giovanili di Epsu.

Lavoro e contrattazione collettiva verdi
Ci rimanderanno il questionario, per ora hanno ricevuto poche informazioni. Si chiedono anche più esempi.

Varie ed eventuali
Il seminario del CEO sul Municipalismo progressivo si teneva in data odierna. Chi vuole una copia deve chiedere a TNI. Sul sito vi è il riassunto in 10 lingue.

-------------------------------------------------------------------------------------------

Gruppo di lavoro sui Servizi Sociali 20.09.17


Nuovi modelli di cura e loro impatto sulla qualità dei servizi e dei lavoratori addetti
Si tratta perlopiù di servizi ai disabili e agli anziani.Parole chiave: documento per obiettivi, cure integrate, iniziative e quadro politico, congedi, organizzazione e qualità dei servizi, innovazione sociale, centralità del domicilio, organizzare città e trasporti senza barriere architettoniche.La relatrice è stata Sabrina Ferreina di EASPD, una grande organizzazione per servizi ai disabili.Le sue conclusioni hanno individuato questi obiettivi:- riconferma degli obiettivi politici- messaggi positivi- consenso sociale basato su valori chiari e sul coinvolgimento dei portatori di interesse- formazione e aggiornamento dei lavoratori- motivazione e supporto- destinare risorse agli investimenti- leadership

Luca Scarpiello (nuovo arrivato in Epsu per occuparsi di servizi sociali, digitalizzazione e giustizia fiscale) ha poi presentato l'ultima versione del documento sulla privatizzazione dei servizi pubblici. Si tratta di un testo - lui lo ha provocatoriamente definito "libro nero" - in continuo aggiornamento in termini di integrazioni, esempi, buone pratiche e traduzioni.Punti chiave: età media che cresce insieme alla domanda di servizi, più domanda e meno offerta da parte del pubblico, più privato e no profit, atomizzazione dei lavoratori e precarietà sempre più diffusa.Io ho portato qualche numero sulla situazione italiana (gestione diretta dei servizi educativi e sociali da parte dei Comuni). Sono stati presentati anche i casi di AUSTRIA, NORVEGIA, FINLANDIA e GERMANIA. Il trend è abbastanza uniforme.Su questo tema vi saranno poi riunioni di progetto e una conferenza finale.

Per quando riguarda gli appalti Christine Jacobs ha caldamente invitato tutti a rispondere all'indagine al più presto

La standardizzazione dei servizi sanitari e di cura degli anziani va agita a partire dal livello locale. È stato ricordato che il gruppo di lavoro non può prendere decisioni ma formula raccomandazioni al Comitato.

Progetto PESSIS 3
Volontà politica di creare un nuovo dialogo sociale europeo, aumentando la partecipazione e sviluppando le strutture dedicate nel settore dei servizi sociali. Piattaforma dei datori di lavoro. Ci saranno due seminari tecnici per lanciare la discussione e analizzare le possibilità dell'estensione del dialogo sociale.Tre punti essenziali: verificare la rappresentanza, espandere la negoziazione ed esistenza delle condizioni politiche per lo sviluppo del dialogo. La decisione verrà presa a ottobre/novembre.

Per il seminario/gruppo di lavoro del 6 dicembre sul childcare è stato chiesto se ci sono persone d'esperienza per aiutare a organizzare politicamente la conferenza. Hanno precisato che non sarà nulla di permanente.

La riunione si è chiusa con l'intervento del compagno belga che ha denunciato la politica del suo governo non accogliente verso i migranti. Bruxelles, capitale dell'Europa, è sede di retate quotidiane da parte della polizia e per questo è stato organizzato un presidio.

25 settembre 2017


 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico