Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

News

Nota nazionale sede Castelnuovo nè Monti (RE)

 
 

24.11.2017

Al Capo Dipartimento Vigili del Fuoco, Soccorso Pubblico e Difesa Civile
Dott. Bruno FRATTASI

Al Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
Dott. Ing. Gioacchino GIOMI

Al Direttore Centrale per l'Emergenza
Dott. Ing. Giuseppe ROMANO

e, p.c. Al Direttore Regionale Emilia Romagna
Dott. Ing. Silvano BARBERI

Al Dirigente del Comando di Reggio Emilia
Dott. Ing. Salvatore DEMMA

Al Responsabile dell'Ufficio III: Relazioni Sindacali
Dott.ssa Silvana LANZA BUCCERI

Oggetto: Sede disagiata di Castelnuovo né Monti (RE)

Egregi, siamo venuti a conoscenza che codesto Dipartimento, su proposta della Direzione Regionale dell'Emilia Romagna, ha ritenuto ingiustificata la condizione di sede disagiata del distaccamento di Castelnuovo né Monti (RE).

La possibile modifica dell'attuale assetto organizzativo, peraltro in vigore da sempre, oltre a creare problemi al servizio, ha portato un malcontento diffuso tra tutto il personale ed ha reso inevitabile la dichiarazione dello stato di agitazione da parte di tutte le organizzazioni sindacali territoriali.

Si rammenta, infatti, che delle 28 unità operative solo due sono residenti in zona, tutte le altre sono pendolari; con l'orario differenziato a 24/72, adottato sino ad oggi e senza complicazioni per l'operatività e il soccorso tecnico urgente, si è concretizzato un minor disagio per i lavoratori e si è riusciti a garantire un evidente risparmio per l'Amministrazione, riducendo al minimo spostamenti e sostituzioni.

Tutto ciò premesso, non si comprende la ragione di tale disposizione, poiché, il distaccamento di Castelnuovo né Monti, a nostro avviso, riscontra tutt'ora le condizioni previste dall'art. 39 comma 1) del CCNI del 2002 e, in ogni caso, l'eventuale rivalutazione del disagio succitato deve essere concordato con le organizzazioni sindacali nazionali (artt. 37 e 39 medesimo contratto).

Si chiede pertanto la revoca immediata del provvedimento in parola, ovvero la convocazione di un apposito tavolo nazionale nell'ambito del quale, visto il parere già espresso dalle rappresentanze territoriali, confuteremo formalmente una determinazione che, a nostro avviso, incrementa i costi, riduce la qualità del servizio e penalizza i lavoratori.

Cordiali saluti.

Coordinatore Nazionale FP CGIL VVF
Mauro GIULIANELLA




 

 
 (275.82 KB)Nota_Sede_Castelnuovo_n___Monti.pdf (275.82 KB).
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito