Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

News

Ministero Lavoro INL ANPAL - Unitario - Incontro all'INL


Il 20 dicembre si Ŕ tenuto incontro presso INL.

In apertura abbiamo affrontato il tema della mappatura delle sedi che dovranno essere sede di contrattazione RSU. Con riferimento alle sedi accorpate ci sarÓ una sola RSU, fermo restando che le votazioni si terranno nelle 2 diverse sedi.

Su nostra precisa richiesta, l'amministrazione ha precisato che stanzierÓ risorse economiche per lo spostamento della Rsu tra le due sedi. Ci Ŕ stato inoltre comunicato che per metÓ febbraio ci dovrebbe essere la nuova sede centrale dell'INL, sita in piazza della Repubblica. Entro quella scadenza, quindi, l'Amministrazione ha garantito che ci sarÓ anche lo spostamento del personale attualmente in avvalimento al Ministero.

Sulla mobilitÓ (distacchi e comandi) in essere, Ŕ stata disposta una proroga per altri 6 mesi - fino al 30 giugno per i distacchi. Entro quella data, come avevamo chiesto, vi sarÓ un accordo sindacale per definire la materia.

Riguardo alla formazione del personale, considerato lo stanziamento di un milione di euro nel bilancio dell'INL, abbiamo chiesto la previsione di formazione per tutto il personale (amministrativo, informatico e ispettivo) in relazione alle differenti competenze, superando la modalitÓ della formazione a cascata. Abbiamo inoltre domandato: formazione per tutto il personale degli uffici del legale e contenzioso - date le nuove competenze acquisite -; formazione previdenziale e assicurativa estesa a tutti gli ispettori Inl e, dal 2018, garanzia di formazione omogenea agli ispettori dei tre enti - ad es. partendo dalla materia penale.

Sulla questione progressioni economiche, che noi riteniamo essenziale per il personale, si Ŕ chiarito che per poter avviare i tavoli sarÓ necessario acquisire al pi¨ presto i dati dal Ministero del Lavoro.

Sul delicato tema della nuova organizzazione dell'Agenzia Ispettiva andranno messi in discussione, nei tavoli di lavoro, tutti gli argomenti attuali oggetto di rivendicazione da parte del personale (area contenzioso e legale, vigilanza tecnica, orario di lavoro per ispettori, informatici e amministrativi, ecc.)

Abbiamo quindi affrontato la questione del DM relativo al trasferimento dei fondi di missione, evidenziando la necessitÓ di fare chiarezza al pi¨ presto, soprattuttoriguardo alle implicazioni pratiche di quel DM. L'Amministrazione ci ha comunicato che, dopo un tavolo tecnico con Inps e Inail, si prevede l'emanazione di un decreto direttoriale dell'INL per poter definire le modalitÓ di attuazione di quel DM. Ribadiamo comunque l'urgenza di un incontro con i tre Enti coinvolti, per fare il punto sulla situazione della vigilanza nel 2018.

Sulla falsariga di quanto avevamo proposto unitariamente e di quanto giÓ avvenuto al Ministero pochi giorni fa, abbiamo sottoscritto un cronoprogramma che stabilisce l'avvio di una serie di tavoli - da chiudersi entro marzo 2018 - su argomenti quali: progressioni economiche, organizzazione dell'INL, nuovo ordinamento professionale, formazione del personale, regolamento di mobilitÓ del personale sul territorio.

Alla luce di questi ulteriori importanti sviluppi, riteniamo necessario riflettere sui risultati ottenuti, per analizzare se vi siano le condizioni per arrivare alla chiusura della vertenza in corso presso il Ministero, l'INL e l'ANPAL.

Pertanto, manteniamo lo stato di agitazione e la mobilitazione, ritenendo necessario l'avvio dei tavoli per poter procedere alle necessarie valutazioni del caso.

Roma, 22 dicembre 2017

FP CGIL
Giuseppe Palumbo - Matteo Ariano
CISL FP
Antonella La Rosa
UIL PA
Angelo Vignocchi

 
 (180.76 KB)Download comunicato (180.76 KB).
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito