1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Agenzia del demanio - Comunicato incontro 16 gennaio 2018


Martedì 16 gennaio u.s. abbiamo incontrato, insieme alle altre Organizzazioni Sindacali, il Direttore Generale per la ripresa del percorso negoziale del CCNL da noi formalmente richiesto nelle settimane precedenti. L'incontro è stata anche l'occasione per presentare alle OO.SS. il nuovo Direttore delle Risorse Umane.In premessa vogliamo sottolineare di aver positivamente registrato da parte dell'Ente una disponibilità al confronto che auspichiamo possa essere continuativa (è noto come il 2017 sia stato caratterizzato da intermittenza e forte discontinuità) e produrre avanzamenti concreti nelle relazioni sindacali per una celere e proficua intesa.In apertura l'ing. Reggi ha tratteggiato gli intendimenti dell'Ente per il rinnovo contrattuale con particolare riguardo all'aspetto più delicato: la presenza delle risorse economiche, aggiuntive rispetto alle somme "ex comma 165", necessarie agli incrementi tabellari coerenti alle richieste sindacali.Inoltre, il Direttore Generale ha inserito 2 temi, altrettanto delicati, che, per volontà aziendale, non sarebbero "negoziabili": il profilo orario e la contrattazione decentrata (di territorio).In risposta a tali ultime questioni, abbiamo evidenziato che per la FP CGIL non ci sono temi da escludere a priori nel corso della trattativa facendo notare come l'Agenzia,attraverso la contrattazione con le Organizzazioni sindacali, abbia saputo spesso superare le proprie rigidità raggiungendo obiettivi soddisfacenti per entrambe le Parti. Un percorso privo di preclusioni datoriali e aperto al confronto potrà senz'altro portare al raggiungimento di obiettivi altrettanto condivisi e soddisfacenti anche in tema di orario di lavoro tanto per il personale, quanto per l'Ente. Nel corso dell'interlocuzione, sul punto "orario di lavoro", l'Agenzia non ha potuto fare altro che confermare quanto asserito dalla FP CGIL confermando il significato"provocatorio" della propria posizione negoziale e dichiarandosi aperta al confronto anche in tema di work life balance e orari. In chiusura, a fronte della conferma di un piano assunzionale (ad oggi non ancora formalmente presentato nei dettagli alle Organizzazioni sindacali e del quale non sono noti né il costo nè il reperimento delle risorse economiche necessarie) abbiamo rappresentato la necessità del rispetto degli accordi afferenti la mobilità tra Direzioni Territoriali e il riassorbimento in sede Centrale dei colleghi attualmente impegnati nel progetto "Smart Working".

Il Coordinatore Nazionale
Agenzia del Demanio
Daniele Gamberini

 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico