1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Incontro con l'Amministrazione - comunicato e verbale

 
A TUTTI I LAVORATORI


Lunedì scorso, dopo la pausa dovuta agli impegni relativi al rinnovo delle RSU, abbiamo ripreso le trattative con l'Amministrazione per affrontare le tante questioni ancora sul tappeto.
Preliminarmente, su sollecitazione delle OO.SS., l'Amministrazione ha fornito alcuni chiarimenti sia in merito all'autorizzazione ministeriale per i colleghi vincitori della procedura concorsuale verso C1 che per quanto riguarda il riconoscimento dello sviluppo economico per il personale dell'area sanitaria.
Per quanto attiene il primo punto l'Amministrazione ha confermato l'intenzione di procedere all'assunzione di 970 colleghi (così come da richiesta) rispetto ai 738 indicati nel DPR in emanazione.
Per arrivare a questo obiettivo verrà utilizzata la possibilità già prevista al comma 10 del DPR stesso, di poter scegliere una diversa articolazione delle autorizzazioni mantenendo, ovviamente, inalterato il limite delle risorse finanziarie assegnate.
Tale modifica verrà inoltrata immediatamente dopo la registrazione del DPR, a cui dovrà far seguito un tempestivo e immediato intervento per sollecitare l'emanazione del DPCM che consentirà la trasformazione a tempo indeterminato dei contratti formazione e lavoro.

Per il personale sanitario l'Amministrazione ci ha fornito alcune valutazioni di carattere normativo per motivare l'esclusione di tutti i colleghi che non posseggono i requisiti minimi di 3 anni per accedere allo sviluppo economico. A tali motivazioni tutte le OO.SS. hanno ribadito, con diversi suggerimenti, la volontà di inserire questi lavoratori nelle procedure, in linea con la volontà espressa nell'Accordo sottoscritto il 31 luglio u.s.
Alla fine l'Amministrazione si è riservata di darci una risposta definitiva nei prossimi giorni.
Abbiamo inoltre sottoscritto come FP CGIL Inail l'accordo che sblocca lo scorrimento delle graduatorie C3 e C4.
Nel verbale (che vi alleghiamo) si sono definite anche le modalità e il percorso per l'attivazione dello scorrimento, fermo restando che dovrà essere correlato a quanto verrà definito con il Nuovo Modello Organizzativo, tuttora oggetto di confronto fra OO.SS. e Amministrazione e che proprio negli incontri di lunedì e martedì ha cominciato a muovere i primi passi nel merito del progetto.
A tal fine abbiamo chiesto un confronto aperto per arrivare quanto più possibile a soluzioni condivise e che permettano in primo luogo di migliorare e qualificare maggiormente l'azione dell'Istituto.
Sappiamo che il confronto non sarà facile né scontato, così come è pure evidente la precarietà del quadro politico sia all'interno dell'Istituto che all'esterno in materia del complessivo riordino degli Enti Previdenziali e Assicurativi.
Nelle riunioni di questi giorni abbiamo espresso perplessità relative ad alcune criticità che, secondo noi, emergono nell'impianto del Nuovo Modello (processo contabilità, allocazione attività di vigilanza ecc.) su cui ci sono state forniti alcuni chiarimenti e altri saranno oggetto di ulteriori approfondimenti.
Il confronto proseguirà nel corso dei prossimi giorni con un calendario piuttosto serrato.
Vi terremo costantemente informati sull'evoluzione delle trattative.
Roma, 5 dicembre 2007

Il Coordinatore Nazionale
FP CGIL INAIL

Roberto Morelli


 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico