1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

Quesiti

Art. 15 septies

Quesito
Un dirigente medico di un policlinico universitario è stato assunto a tempo determinato (3 anni) e con le modalità previste dall'art. 15 septies, da una azienda ospedaliera di rilievo nazionale.

A questo dirigente può essere assegnato un incarico di responsabile di struttura semplice dipartimentale nell'azienda ospedaliera di rilievo nazionale?

Risposta
L'art. 15 septies è uno strumento derogatorio rispetto alle regole generali per le assunzioni a tempo determinato con rapporto di esclusività - entro il limite del 2% della dotazione organica della dirigenza - al fine di poter conferire a medici con "particolare e comprovata qualificazione professionale", non in pensione, l'espletamento di funzioni di "particolare rilevanza e di interesse strategico".

Non dovrebbe pertanto essere utilizzato al fine di ricoprire "normali" incarichi di strutture semplici o complesse, per le quali già sono definite le modalità di assegnazione degli incarichi.

In questo caso si tratterebbe infatti solo di un escamotage per bypassare le le procedure previste.

Peraltro l'art.62 del CCNL dell'8 giugno 2000 prevede che nel caso dell'art. 15 septies, le modalità di conferimento sono definite dall'azienda previa consultazione con le OO.SS, sulla base di direttive regionali. A questo proposito mentre diverse Regioni prevedono una selezione, il Lazio ritiene prevalente l'intuitu personae.

Purtroppo è difficile che gli aspetti formali non vengano rispettati, e questo comporta che il 15 sepities troppo spesso si trasforma in una chiamata diretta discrezionale su posti che andrebbero messi a concorso. E' infatti intenzione della FPCGIL Medici battersi per il superamento di questo istituto. Di seguito la normativa di riferimento

Art. 15 septies Dlgs. 502/92
(aggiunto con il Dlgs. 299/99 )

I direttori generali possono conferire incarichi per l'espletamento di funzioni di particolare rilevanza e di interesse strategico mediante la stipula di contratti a tempo determinato e con rapporto di lavoro esclusivo, entro il limite del due per cento della dotazione organica della dirigenza, a laureati di particolare e comprovata qualificazione professionale che abbiano svolto attivita' in organismi ed enti pubblici o privati o aziende pubbliche o private con esperienza acquisita per almeno un quinquennio in funzioni dirigenziali apicali o che abbiano conseguito una particolare specializzazione professionale, culturale e scientifica desumibile dalla formazione universitaria e post-universitaria, da pubblicazioni scientifiche o da concrete esperienze di lavoro e che non godano del trattamento di quiescenza. I contratti hanno durata non inferiore a due anni e non superiore a cinque anni, con facolta' di rinnovo.

2. (omissis)

3. Il trattamento economico e' determinato sulla base dei criteri stabiliti nei contratti collettivi della dirigenza del Servizio sanitario nazionale.

4. Per il periodo di durata del contratto di cui al comma 1 i dipendenti di pubbliche amministrazioni sono collocati in aspettativa senza assegni con riconoscimento dell'anzianita' di servizio.

5. Gli incarichi di cui al presente articolo, conferiti sulla base di direttive regionali, comportano l'obbligo per l'azienda di rendere contestualmente indisponibili posti di organico della dirigenza per i corrispondenti oneri finanziari.

Art. 62 del CCNL dell'8 giugno 2000

5. I casi previsti dall'art. 16 disciplinato dal CCNL 5 agosto 1997 in cui le aziende - per l'area medico veterinaria - possono ricorrere ad assunzioni a tempo determinato, sono integrati da quello indicato nell'art. 15 septies, comma 1, del dlgs 502/1992. A tal fine le aziende individuano, preventivamente, con proprio atto le modalità per il conferimento di tale tipologia di incarichi ed i requisiti, richiesti sentiti i soggetti di cui all'art. 10, comma 2 ( NR Delegazioni sindacali). Ai dirigenti assunti è attribuito il trattamento economico fondamentale previsto dal presente contratto per i corrispondenti dirigenti di pari incarico in servizio e l'assunzione comporta il congelamento di altrettanti posti di dirigente vacanti per la copertura dei relativi oneri finanziari. La retribuzione di posizione, attribuibile sulla base della graduazione delle funzioni, grava sul bilancio dell'azienda nella parte eccedente il minimo contrattuale e non può, comunque, superare, negli importi massimi, quanto previsto dall'art. 39.




  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico