1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

CCNL Sanità privata: nota dei segretari generali di FP CGIL CISL FP UIL FPL inviata all'AIOP

Pubblichiamo il testo della nota unitaria inviata oggi all'AIOP e relativa alla gravissima decisione di quella associazione datoriale di disconoscere, senza mezzi termini, il diritto al rinnovo contrattuale dopo 28 mesi dalla sua scadenza
 
 
Le scriventi OO.SS. presa visione della vostra nota del 24 aprile u.s. e dell'allegato deliberato del Vostro Consiglio nazionale inviato anche al Coordinatore Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e a tutti agli Assessori regionali alla salute, confermano le già programmate iniziative di mobilitazione della categoria a livello nazionale con manifestazioni davanti a tutte le Vostre sedi regionali e quelle dell'ARIS per il prossimo 9 maggio.

Ritengono gravi le decisioni assunte dal Vostro Consiglio Nazionale, in qualità di organo rappresentativo di un'associazione datoriale nazionale di strutture sanitarie che operano all'interno del Servizio Sanitario Nazionale, attraverso un sistema di regole che non può eludere gli accordi quadro generali e le normative vigenti in materia di Contrattazione Collettiva Nazionale.

Il sistema contrattuale nazionale si fonda sul Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro suddiviso in due livelli - nazionale e decentrato aziendale -; le altre ipotesi da Voi individuate sono da ascrivere alla mera volontà di superare l'unicità del primo livello di contrattazione, negando la valorizzazione della contrattazione decentrata aziendale, come peraltro da voi praticato in tutti i territori e di ritardare sistematicamente ed irresponsabilmente il rinnovo contrattuale dei lavoratori del settore.

Il deliberato del Vostro Consiglio nazionale assume un ulteriore aspetto di gravità considerato che si colloca oltre 28 mesi dopo la scadenza del contratto di lavoro 2002-2005 e dopo la proclamazione dello stato di agitazione nazionale di tutti i lavoratori della sanità privata del 29 gennaio u.s.

Sarà nostra cura denunciare la gravità delle Vostre decisioni, nell'ambito delle iniziative di mobilitazione già programmate e durante gli incontri con tutti gli Assessori alla salute del prossimo 9 maggio e chiedere non solo l'immediato ripristino di corrette relazioni sindacali e il rispetto dei Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro, ma anche di operare affinché, in maniera sempre più cogente, non sia più permesso alle strutture sanitarie private che voi rappresentate di essere accreditate quali erogatrici di prestazioni sanitarie pubbliche nel caso di così evidenti e gravissime violazioni di accordi e normative contrattuali.


FP CGIL  (Carlo Podda) 
CISL FP (Rino Tarelli) 
UIL FPL (Carlo Fiordaliso)

Roma, 30 aprile 2008



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Su #ABCdeiDiritti ? ci sono tutti i tuoi diritti, dalla A alla Z, anche quelli che non sai! ? Scarica l'App GRATUI… https://t.co/YZM7Trnl... 4 ore fa 20/07/2019 09:00 1152473213676470272
  2. Lotta Senza Paura. Tra sindacato di strada, passione civile, mobilitazione e futuro. ? Ascolta @sorrentinoser ai m… https://t.co/AWCmMrIT... 19 ore fa 19/07/2019 17:34 1152240413270597634
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico