Logo FP CGIL

www.fpcgil.it

Quesiti

Trasferimento e Legge 104

Quesito
Dovendo assistere mia madre, ed essendo stata riconosciuta la legge 104, l'Asl è obbligata ad accogliere la mia domanda di trasferimento nella sede vicino casa di mia madre ?

Risposta
Non c'è un obbligo assoluto ma relativo, così come evidenziato nel comma 5 dell'articolo 33 della legge 104:

"... il diritto del genitore o del familiare lavoratore che assiste con continuità un handicappato di scegliere la sede lavorativa più vicina al proprio domicilio e di non essere trasferito ad altra sede senza il suo consenso non si configura come un diritto assoluto o illimitato perché detto diritto può essere fatto valere allorquando -alla stregua della regola di un equo bilanciamento tra i diritti, tutti con rilevanza costituzionale- il suo esercizio non finisca per ledere in maniera consistente le esigenze economiche produttive o organizzative del datore di lavoro per tradursi in un danno dell'interesse delle collettività. Considerazioni queste la cui prova fa carico sulla parte datoriale privata e su quella pubblica".

 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito