1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Comunicato Unitario Sanità Privata : Don Gnocchi ed AIOP - Incontri del 19 novembre 2008

FONDAZIONE DON GNOCCHI

L'incontro  con la Fondazione Don Gnocchi ha avuto un esito che possiamo definire sostanzialmente positivo.

Dopo approfondito confronto abbiamo condiviso con la Fondazione un percorso che, nell'arco dei prossimi venti giorni potrebbe portare, finalmente, alla sottoscrizione di un contratto con relativi aumenti economici per il biennio 2006/2007.

Tre le tappe già condivise insieme alla Fondazione:

1. nella prossima riunione ( entro una settimana), un approfondimento definitivo sulla tabella degli incrementi salariali e sugli arretrati; è ormai definitivamente condiviso dalla Fondazione il principio di aumenti salariale parametrati (come d'altronde è già stato negli scorsi accordi contrattuali) sul "pubblico";

2. successivamente (entro due settimane), la definizione di un testo di Contratto che, così come già detto nei precedenti comunicati, oltre alle decisioni di natura economica, riconfermi, rendendola immediatamente operativa, la commissione paritetica di cui al punto quattro del precedente accordo contrattuale e i suoi specifici obiettivi;

3. entro la prima quindicina del mese di Dicembre la firma definitiva del Contratto nazionale di lavoro.

Vi terremo costantemente informati sull'esito dei prossimi incontri e, soprattutto, sulla loro aderenza agli impegni assunti dalla Fondazione.

AIOP 

La trattativa con AIOP è, sostanzialmente, arrivata ad un punto che definire critico è un eufemismo.

L'atteggiamento assunto da AIOP durante tutto il corso della trattativa non ha mai fatto prefigurare percorsi lineari ed obiettivi condivisibili; ripetutamente AIOP ha affermato la precisa volontà di non procedere alla sottoscrizione di un Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro.

Le iniziali proposte di AIOP, oltretutto riconfermate chiaramente anche nella seduta di ieri, erano TRE:

* Contratti Regionali
* Contratti interregionali
* Contratto Collettivo Nazionale con aumenti di un euro pro-capite

Per contrastare tali inaccettabili proposte abbiamo provato a sperimentare in questi giorni la fattibilità di un percorso che, garantendo la caratteristica collettiva e nazionale del Contratto di Lavoro, uniformemente applicato in tutte le Regioni del Paese, provasse a verificare, condividendole e certificandole, le reali situazioni di crisi del settore.

Dobbiamo, però, prendere atto, anche alla luce degli esiti dell'incontro di ieri, che per AIOP la questione non è la compatibilità economica di un Contratto di lavoro o le situazioni di difficoltà legate, ad esempio, ai piani di rientro per le Regioni con problemi di bilancio, ma la natura "nazionale" del Contratto.

Chiaramente emerge la precisa, lucida e determinata volontà di NON FARE IL CONTRATTO continuando nella perversa ed inaccettabile pulsione a lucrare non solo sulla salute dei cittadini, ma anche sulla pelle dei lavoratori.

Il prossimo incontro sarà allora determinante: o si riporta la trattativa su di un naturale percorso che abbia come sbocco il Contratto Nazionale di Lavoro, pur con tutti i doverosi approfondimenti sulla sua capacità di piena ed incondizionata applicazione in tutte le Regioni o, lo diciamo sin da adesso, la trattativa si interromperà e riprenderà a tutti gli effetti lo stato di agitazione e la mobilitazione dei lavoratori, oltretutto mai formalmente sospesa.

CGIL FP Rossana Dettori -
CISL FP Daniela Volpato -  
UIL FPL Carlo Fiordaliso








  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. RT @fpcgilbo: @Bologna @FpCgilNazionale @FPCGILER @CgilBologna Minacce e insulti a Delegato e Funzionario della FP-CGIL di Bologna - "Nonâ€... 6 ore fa 18/07/2019 09:08 1151750613866287105
  2. RT @cgilnazionale: La scomparsa di #Camilleri lascia un grande vuoto di passione civile. La sua vita e il lavoro sono sempre stati testimonâ... ieri 17/07/2019 12:42 1151442162745262080
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico