1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Io Lavoro Pubblico

 
 
Consulta On line.
 
 

 
 
Esperto risponde.
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 
Rassegna stampa.
 
Contenuto della pagina

News

Sanità Pubblica: apertura trattative Biennio 2008/2009, le risorse a disposizione sono scarse, vanno integrate per permettere aumenti più dignitosi - Comunicato stampa di Rossana Dettori Segretaria Nazionale Fp Cgil


Si è aperta oggi all'ARAN la trattativa per il rinnovo del contratto di lavoro per i 600.000 lavoratori del comparto della Sanità Pubblica.

L'Aran, nell'illustrare l'atto di indirizzo del comitato di settore, ha confermato la destinazione per gli aumenti salariali dello 0,4% per il 2008 che diventa il 3,2% per il 2009 di cui alla legge finanziaria 2008 (complessivamente poco più di 70€ lordi pro-capite a regime) ed ha evidenziato come, tra le altre indicazioni affidatele dal Governo per la trattativa vi sia anche quella di destinare una parte dello stanziamento 0,5%, per incrementare le parti accessorie dei salari.

Sempre l'Aran ha illustrato la volontà di procedere alla soppressione, a partire dal 31/12/2009 dell'indennità infermieristica.

Pur in una fase assolutamente interlocutoria del confronto, la FP CGIL ha chiesto un'integrazione delle risorse da destinare agli aumenti salariali in maniera da prevedere incrementi in linea almeno con l'ultimo rinnovo contrattuale.

La FP CGIL ha chiesto, inoltre, che il rinnovo del CCNL 2008/2009 preveda soluzioni idonee e definitive per la completa stabilizzazione dei lavoratori con rapporto di lavoro a tempo determinato e misure di disapplicazione degli interventi negativi operati dalla legge 133/2008.

La FP CGIL è contraria in via assoluta alla cancellazione dell'indennità infermieristica, strumento di riconoscimento del disagio al quale sono ripetutamente chiamati gli infermieri del SSN.

L'ARAN ha comunicato un'ulteriore approfondimento con le Regioni sui temi sollevati e ha preannunciato la ripresa del confronto subito dopo la pausa festiva.


Roma, 22/12/2008

 
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Apertura trattative ARAN rinnovo contrattuale 2008/2009. comunicato di Rossana Dettori ed atto di indirizzo.


Oggi si è formalmente aperto il tavolo di confronto con l'ARAN per il rinnovo del CCNL 2008/2009, personale del Comparto Sanità.

La riunione è stata aperta con l'illustrazione, da parte dell'ARAN, dei contenuti dell'atto di indirizzi del Comitato di Settore (atto in allegato)

 
del quale vi sintetizziamo i passaggi più significativi:

  • le risorse a disposizione (0,4% per il 2008 che diventano 3,2% per il 2009) dovranno essere finalizzate per gli incrementi del trattamento economico fondamentale, fatto salvo lo 0,5% che dovrà essere utilizzato per incrementare le parti accessorie dei salari; 
  • la destinazione delle economie conseguenti a risparmi sui costi per le risorse umane dovranno servire per l'individuazione di specifici ed ulteriori criteri premiali per il personale coinvolto in processi "innovativi" ;
  • dovrà essere demandate a linee di indirizzo regionali la facoltà di ridefinire particolari condizioni di lavoro da remunerare con le indennità già previste dal CCNL
  • la negoziazione dovrà (sempre secondo l'atto di indirizzo) finalizzare (far confluire) nel fondo per l'incentivazione della produttività le risorse utilizzate per la retribuzione individuale di anzianità e per il trattamento accessorio non legato alle condizioni di lavoro del personale cessato;
  • la negoziazione dovrà stabilire che la norma relativa all'indennità ex articolo 40 del CCNL 98/01 "indennità infermieristica" cessi di produrre effetti alla scadenza del biennio (31.12.2009); 
  • la negoziazione dovrà, infine, affrontare le questioni che compongono la cd "sequenza contrattuale" di cui al precedente accordo contrattuale.

 
La Fp Cgil, prendendo atto dell'illustrazione dell'ARAN, ha per il momento esplicitato:

  • l'assoluta insoddisfazione per la scarsità delle risorse destinate a questo rinnovo contrattuale ed ha chiesto una apprezzabile integrazione degli stanziamenti da parte delle regioni in maniera da ricondurre gli aumenti salariali per il lavoratori del settore in linea con il precedente biennio; 
  • la necessità che in questo rinnovo contrattuale si trovino soluzioni idonee e definitive che permettano senza mezzi termini la completa stabilizzazione del personale con rapporto di lavoro a tempo determinato; 
  • la propria contrarietà agli interventi sull'articolo 40 del CCNL 98/01 "indennità infermieristica il bisogno che in questo biennio contrattuale siano chiaramente indicate le norme di disapplicazione rispetto agli interventi negativi contenuti nella legge 133/2008.

 
L'Aran, anche considerata la nostra insoddisfazione, soprattutto rispetto alla scarsità dei fondi a disposizione, ha annunciato un approfondimento del tema nel rapporto con le Regioni ed ha rinviato a dopo l'Epifania il proseguo della trattativa.

Vi terremo ovviamente e costantemente informati.

Rossana Dettori Segretaria Nazionale Fp Cgil

Roma 22 Dicembre 2008



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico