1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

News

Sanità: trattative rinnovo CCNL 2008/2009 - Nota di Fabrizio Rossetti alle stutture regionali e territoriali Fp Cgil


Ieri si è tenuto il secondo incontro con l'ARAN per il rinnovo del del CCNL 2008/2009, personale del Comparto Sanità.
L'incontro, dalle caratteristiche puramente interlocutorie, era teso a verificare le possibilità di proseguimento della trattativa, le sue prospettive, la tempistica.

L'Aran, considerata la nostra insoddisfazione iniziale, soprattutto rispetto alla scarsità dei fondi a disposizione, ha comunicato che è tuttora in corso l'approfondimento con le Regioni rispetto alle necessarie integrazioni delle quantità economiche da destinare al rinnovo del biennio 2008/2009 e che, già dai prossimi incontri, il risultato di tale approfondimento sarà oggetto di discussione al tavolo negoziale.

Due i punti evidenziati dall'ARAN sui quali riteniamo doveroso soffermarci brevemente.

Il primo riguarda la volontà dell'ARAN di affrontare, così come d'altronde già espressamente previsto nella cd. "sequenza contrattuale" la questione degli incarichi di coordinamento.

Il secondo, anch'esso previsto nelle "sequenze contrattuali", è quello legato alla mobilità del personale.

Sia sul primo argomento che sul secondo, pur consapevoli della necessità che il CCNL 2008/2009 affronti entrambi i temi, abbiamo esposto chiaramente quali sono, per noi, i limiti di questa attività di "manutenzione" delle relative discipline.
Non accetteremo nessuna fuga in avanti, da parte delle Regioni e dell'ARAN rispetto alle impostazioni attuali: riconoscimento delle situazioni pregresse, già formalmente definite nei precedenti accordi per ciò che attiene gli incarichi di coordinamento e le loro modalità di affidamento; nessuna diminuzione del sistema di garanzia a tutela del personale del Comparto per ciò che attiene alla mobilità.

Su un altro punto, infine, abbiamo riconfermato nettamente le nostre posizioni, peraltro già esplicitate nella riunione d'apertura delle trattative: il CCNL 2008/2009 dovrà affrontare e risolvere la questione di quei lavoratori precari che, secondo la legge finanziaria 2009, dal 1° di giugno verranno licenziati; stabilizzazioni dei rapporti di lavoro, eventualmente precedute da atti di proroga che recuperino i termini di licenziamento individuati dal Governo e dal Parlamento, sono iniziative per noi indispensabili.

Vi terremo ovviamente informati sui prossimi sviluppi della trattativa.


p. la Fp Cgil Nazionale
Fabrizio Rossetti


Roma 4 febbraio 2009



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico