1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

Quesiti

Lavoro medico nel privato accreditato e anzianità nel pubblico

Quesito
Sono un Chirurgo Generale, ho lavorato dal 2000 al 2009 con contratto a tempo indeterminato presso una struttura privata accreditata con il SSN.
Ho ricoperto l'incarico di assistente sino al 2007 e di vice-direttore dal 2007 al 2009.

Da metà gennaio 2009 lavoro presso una azienda pubblica perché vincitore di concorso.

Che anzianità ho maturato dal 2000 al 2009? E' possibile che mi abbiano riconosciuto anzianità zero? Non esisteva un rapporto 4:1 tra pubblico e privato? Se così fosse, dovrei avere circa 2.5 anni di anzianità riconosciuti nel pubblico, vero?

Risposta
L'anzianità di servizio riconosciuta ai fini del trattamento economico e normativo prevista dal CCNL è quella svolta presso altre aziende ed enti del Comparto (SSN), ovvero in altre aziende o Enti di diversi comparti, ma sempre della Pubblica Amministrazione.

Si riporta, di seguito, la normativa contrattuale di riferimento:

CCNL 8.6.2000 comparto Sanità area dirigenza medica e veterinaria - parte economica 2000/2001

ART. 12  - Disposizioni particolari

1. Nell'arco di vigenza contrattuale, qualora le somme stanziate per il finanziamento dei fondi di cui agli artt. 9 e 10 non siano impegnate nel rispettivo esercizio economico, sono riassegnate nell'esercizio dell'anno successivo ai fondi di pertinenza.

2. Rimangono in vigore tutte le disposizioni di carattere economico previste dal CCNL, stipulato in data 8 giugno 2000, non modificate dal presente contratto.

3. Con riferimento alle norme in cui è richiesta esperienza professionale si deve intendere:
ai fini del compimento del quinquennio di attività di cui all'art. 4, (Retribuzione di posizione minima contrattuale dei dirigenti di nuova assunzione) l'anzianità di servizio maturata in qualità di dirigente del SSN, a tempo indeterminato, senza soluzione di continuità anche se prestato in aziende o enti diversi del Comparto;

a) ai fini dell'applicazione degli artt. 3 (Equiparazione) e 5 (Indennità di esclusività del rapporto di lavoro);

b) l'anzianità complessiva, con rapporto di lavoro a tempo determinato ed indeterminato, maturata alle date previste dalle norme, senza soluzione di continuità anche in aziende ed enti diversi del comparto.


CCNL 17.10.08 Area Dirigenza Medico - Veterinaria del Servizio Sanitario Nazionale parte normativa quadriennio 2006-2009 e parte economica biennio 2006-2007

Art. 15  - Disposizioni particolari

1. Nel computo dei cinque anni di attività ai fini del conferimento dell'incarico di direzione di struttura semplice ovvero di natura professionale anche di alta specializzazione, di consulenza, di studio e ricerca, ispettivi, di verifica e di controllo indicati nell'art. 27, comma 1 lett. b) e c) del CCNL dell'8 giugno 2000, rientrano i periodi svolti con incarico dirigenziale a tempo determinato, senza soluzione di continuità.
2. Resta fermo quanto previsto dall'art. 12, comma 3 del CCNL 8.6.2000, II biennio economico, in merito all'esperienza professionale computabile per i fini ivi previsti.
Conseguentemente, il riconoscimento dell'anzianità di servizio prestata presso enti convenzionati (DPR 761) non è utilizzabile ai fini della determinazione della fascia economica dell'indennità di esclusività e delle retribuzione di posizione minima unificata.




  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Ora serve uno scatto per il rinnovo del contratto di dirigenti e professionisti delle Funzioni Centrali. Facciamo… https://t.co/mVUy25tnQ... 3 ore fa 29/07/2019 15:39 1155835240528695296
  2. RT @FpCgilVVF: Traditi, per i Vigili del Fuoco dal governo solo bluff! La nostra denuncia in un articolo di @repubblica ➡️ https://t.co... ieri 28/07/2019 12:45 1155429183239217157
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico